Demo

SUL MARE :

HOTEL PALACE SENIGALLIA

Panoramica della sala ristorante dell'hotel palace di Senigallia
Slider
Booking Online
logo dell'hotel palace di senigallia

Senigalliacittà da scoprire

Vacanze a Senigallia: storia, bellezze naturali e artistiche e tecnologia!

Dal 23 luglio 2010 Senigallia è la prima città italiana ad adottare il sistema Qrcity!
Divertiti col tuo telefonino ad ottenere informazioni riguardanti i diversi punti di interesse sparsi per la città fotografando i vari Qr Code che troverai in loco! Guarda cosa c'è da scoprire:

La storia

di senigallia

Senigallia ha origine antichissime e deve il suo nome alla popolazione dei Galli che si insediò in questa parte d'Italia; fu inoltre la prima colonia degli antichi Romani posta sull'Adriatico, punto di scambi e commercio.
Senigallia conobbe per secoli periodi di grande fortuna intervallati però anche da periodi decadenti; fino ad arrivare alla svolta del casato Della Rovere e de i Signori del Montefeltro.
Fu questo il periodo più significativo nella storia di Senigallia: infatti venne ripristinato l'assetto urbanistico seguendo i progetti di una città funzionale, vennero fatte delle opere di arginatura al Fiume Misa, vennero creati i primi spazi verdi e data una vitale importanza alla rete stradale.
Con il susseguirsi dei secoli Senigallia si arricchì di numerose opere dal grande valore artistico e nel centro storico è possibile ammirare i principali monumenti, piazze, chiese, musei e palazzi.

immagine storica di senigallia

La rocca roveresca

il simbolo della città

La Rocca è il principale esempio che raccoglie il susseguirsi degli stili nei secoli in un'unica struttura.
Si tratta di un'imponente fortezza dalla forma quadrata con quattro bastioni del XV secolo. Un tempo utilizzata come prigione, oggi è il simbolo della città; arrivando dal mare infatti ci accoglie come a presentarci tutto il centro storico dietro di essa.
L'interno è visitabile e ospita la storia dei Della Rovere; i quali hanno voluto fortemente la sua costruzione. Oggi è anche sede di manifestazioni e mostre culturali in diversi periodi dell'anno.

rocca roveresca di senigallia

Il Foro Annonario

Un mercato diverso dal solito

Nato come piazza per dar vita ai mercati e scambi commerciali di un tempo, il Foro Annonario è una struttura neoclassica a pianta circolare progettata dall'architetto Pietro Ghinelli di Senigallia. È composto da un portico, con le sue ventiquattro colonne in stile dorico.
Oggi accoglie il quotidiano mercato di prodotti ortofrutticoli e del pesce; mentre la parte coperta è stata splendidamente restaurata e i locali presenti adibiti a sede della Biblioteca e dell'Archivio del Comune, oltre a bar e gelaterie.

foro annonario di Senigallia

Il Palazzetto Baviera

Voluto da Giovanni Giacomo Baviera

Fu costruito contemporaneamente alla Rocca Roveresca per volontà di Giovanni Giacomo Baviera. È posto sulla Piazza del Duca, proprio affianco alla Rocca e vanta una sequenza di stucchi del 1590 che illustrano storie tratte da importanti opere letterarie.
Fra le principali riconosciamo facilmente gli episodi della Storia di Roma, della Genesi e dell'Iliade di Omero.

foto della facciata del palazzetto baviera di senigallia

La rotonda

Proprio sul mare di Senigallia

Vera e propria icona della città, di fronte all'Hotel Palace, è la Rotonda a Mare. Inaugurata il 18 luglio 1933, La Rotonda divenne presto un qualificato luogo di mondanità ed intrattenimento musicale.
Verso la fine degli anni 80, visse però una fase di progressiva decadenza che la portò alla chiusura. Ma nell'estate del 2006 è stata nuovamente inaugurata con il progetto di creare uno spazio accessibile a tutti che sia vetrina di tutte le proposte originali che provengono dalla cultura contemporanea.
L'Hotel Palace si trova vicinissimo alla Rotonda a Mare, permettendo ai suoi ospiti di poter godere al meglio degli eventi e degli spettacoli che il pienissimo calendario degli eventi della Rotonda ha da offrire.

rotonda sulla spiaggia di senigallia

I Portici Ercolani

centoventisei arcate in sequenza

Passeggiando lungo la riva destra del fiume Misa troviamo i Portici Ercolani, formati da centoventisei arcate in sequenza e costruiti in pietra d'Istria.
I portici ci ricordano la Fiera Franca che animò la vita commerciale della città grazie ai mercanti levantini che qui avevano i loro magazzino e portavano con sè merci provenienti dalla Grecia e da altri porti del Mediterraneo. Il ricordo degli scambi di merce, è celebrato annualmente dalla Fiera di S. Agostino, a fine Agosto.

portici di senigallia

Teatro La Fenice

un teatro moderno sopra l'area archeologica

Posizionato nel centro storico, facilmente raggiungibile dall'Hotel Palace, il Teatro La Fenice è sede di spettacoli (concerti, show di comici famosi e spettacoli teatrali di prosa sperimentale) e iniziative culturali.
Sotto il moderno Teatro La Fenice, è presente un'area archeologica scoperta durante uno scavo urbano effettuato durante i lavori di ricostruzione del teatro. L'area archeologica custodisce reperti che risalgono all'età romana; nell'area archeologica, accessibile da un ingresso nei giardini sotto le mura della città, è possibile osservare ciò che resta di un paesaggio cittadino di 2000 anni fa: strade romane che portano evidenti segni del passaggio dei carri, piccoli vani che probabilmente sono ciò che resta di antiche botteghe, un'ampia domus e una fontana.

teatro fenice di senigallia

Palazzo Mastai

raccolta dei ricordi di Papa Pio IX

Al Palazzo Mastai è costudita la raccolta dei ricordi del grande Pontefice Pio IX, l'ultimo papa temporale, nativo proprio della città di Senigallia.
Il Palazzo è un antico edificio dall'aspetto imponente e ben conservato, la cui costruzione risale alla fine del quindicesimo secolo.

interno del palazzo mastai di senigallia

Piazza Roma

e la Fontana Di Nettuno

Una graziosa piazza dove è possibile osservare il Palazzo del Governo in stile Seicentesco.
Opera attribuita all'architetto urbinate Muzio Oddi, che arricchì la Piazza con la Fontana di Nettuno; considerata secondo alcuni studi storici un reperto dell'epoca romana, mentre da altri un'opera di scuola dell'artista Giambologna.

piazza roma di Senigallia

Santa Maria delle Grazie

chiesa e convento

La Chiesa ed il Convento di Santa Maria delle Grazie si trovano poco fuori dal centro storico, poste su una collina.
Devono la loro costruzione alla storica famiglia Della Rovere, che a seguito di un voto fatto alla Madonna, decise di edificare questo complesso.
Caratteristico è il chiostro che si può tutt'ora visitare; il progetto iniziale prevedeva invece la costruzione di due chiostri adiacenti, progetto poi abbandonato per realizzare quello attuale.

chiesa convento santa maria delle grazie a Senigallia
Torna indietro
Web Marketing e Siti Internet Omnigraf - Web Marketing e Siti Internet